Sciopero dei benzinai nei giorni di martedì e mercoledì su autostrade e tangenziali

Benzina    COSE DI QUESTO…MONDOL’incontro dei giorni scorsi tra i rappresentanti del Governo e i gestori delle pompe di benzina non ha dato buon esito perché il Governo non è stato capace di imporre alle compagnie petrolifere il rispetto degli accordi e delle leggi in modo da evitare improvvisi rialzi del carburante alla pompa, anche quando non ci sono le ragioni, come è successo in questi ultimi giorni.

In conseguenza di questa incertezza di normativa i benzinai confermano lo sciopero di due giorni a partire da domani per protestare contro questo regime che di fatto ha portato ad un calo netto del consumo. In conseguenza di questa situazione le organizzazioni di categoria – Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio – hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione della categoria ed una prima tornata di chiusure delle aree di servizio poste lungo tutte le tratte autostradali italiane, tangenziali e raccordi compresi, che prenderà avvio dalle ore 22 del 16 luglio, terminando alle ore 6 del 19 luglio 2013.



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: