Cinisello, operazione “terra bruciata” per controllare il territorio. Perquisizioni negli accampamenti dei nomadi

elicottero-carabinieri   CINISELLO BALSAMO 


L’operazione in grande stile, con decine di uomini impegnati a terra e un elicottero che aiuta dall’alto, è stata ripetuta nella giornata di ieri pomeriggio, domenica, mentre tutti pensavano al divertimento e il riposo loro, i tutori dell’ordine, rastrellavano zona per zona di Cinisello Balsamo e controllavano decine di automobilisti. L’operazione “terra bruciata” è stata organizzata anche a seguito delle piste che nei giorni scorsi hanno portato al sequestro di grossi quantitativi di droga sia a Cinisello che a Sesto.

In particolare a Cinisello due marocchini andavano in giro con le auto imbottite di hascisc. Ne sono stati sequestrati 160 chili. A Sesto invece sono stati scoperti un gommista di via Monte Grappa e un covo di via Marconi dove la droga (hascisc e cocaina) girava in grande quantità.

Poi c’è il problema dei nomadi che occupano zone di periferia e creano situazioni al limite dell’igiene sanitaria e pubblica. Anche la presenza dei nomadi sta creando molti problemi ed è uno dei principali da risolvere. L’operazione dei carabinieri serve a prevenire questi fenomeni e proseguirà nei prossimi giorni sugli altri territori della compagnia di Sesto San Giovanni (Cologno, Vimodrone, Bresso, Cusano, Cormano).

 



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: