Sesto, Sel conferma tutte le sue riserve sulla trasformazione dell’azienda farmacie in Srl ma è pronta a un confronto di maggioranza sul programma

Sel  SESTO SAN GIOVANNI 


Attaccati da più parti per il comportamento tenuto nell’ultima seduta del consiglio comunale, e il voto di astensione sul bilancio delle farmacie, tanto che il sindaco ha annunciato un chiarimento di maggioranza con Sel, i partner di Giunta della sinistra scrivono questo comunicato, motivando le loro ragioni.

Sinistra Ecologia Libertà di Sesto  raccoglie con convinzione la richiesta avanzata alla coalizione che governa la città dal sindaco Monica Chittò di una verifica politica. Fin da quando proponemmo le primarie che hanno portato poi alla vittoria di Monica Chittò, abbiamo sempre perseguito l’unità della coalizione di centro sinistra ed abbiamo contribuito con passione alla stesura del programma che ha portato il centro sinistra sestese alla vittoria nelle amministrative. La pluralità di opinioni ed esperienze è una ricchezza storica  del centrosinistra sestese che tutti assieme continueremo a preservare.

E’ del tutto ovvio che se il Sindaco ritiene necessaria una messa a punto del programma e della coalizione di governo troverà in Sinistra Ecologia Libertà il solito alleato leale e collaborativo. Sarà anche questa l’occasione per approfondire il confronto sulla questione dell’Azienda Farmacie comunali sulla quale esistono nella coalizione opinioni diverse.

Come è noto il nostro partito sulla delibera di approvazione del bilancio consultivo 2012 ha confermato l’astensione già espressa in occasione del bilancio consultivo 2011. Si è votato in consiglio comunale ma, ovviamente, avremmo espresso analoga astensione se l’approvazione del bilancio fosse stato di competenza della giunta comunale. Sul bilancio 2011 esprimemmo un voto critico rispetto alla gestione dell’azienda e di sfiducia nell’operato del Consiglio di Amministrazione e del Collegio sindacale.

Sul bilancio 2012 esprimiamo forte perplessità in merito al percorso di trasformazione dell’azienda in SRL (il bilancio è stato affiancato dalla delibera di trasformazione dello statuto dell’azienda ed è inquadrato nel percorso di transizione da società municipale a società di diritto privato).  La nostra contrarietà alla SRL è nota da tempo ed è anche stata resa pubblica nel comunicato stampa diramato nel novembre scorso. SRL significa, obbligatoriamente, aprirsi all’ingresso di nuovi soci, non siamo a conoscenza di soci pubblici interessati ad entrare nella futura compagine societaria e un socio privato difficilmente si accontenterebbe di quote di minoranza o di ruoli secondari.

Al di là della nostra criticità nel merito della trasformazione delle Farmacie comunali in SRL,  riconfermiamo il patto politico e programmatico alla base della coalizione che governa Sesto e contribuirà alla verifica del medesimo richiesta dalla Sindaca in primo luogo con le competenze e la passione del nostro Segretario, del nostro assessore e del nostro capogruppo”.

Sinistra Ecologia Libertà, Sesto San Giovanni.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: