Cinisello, il Museo della fotografia festeggia il 10° anniversario con una grande mostra sul Sud in collaborazione con la regione Lombardia

Museo della fotografia

Museo della fotografia

  CINISELLO BALSAMO 


In occasione dei 10 anni di attività, il Museo di Fotografia Contemporanea propone una grande mostra dedicata al Sud Italia con immagini di autori noti, realizzata in collaborazione con la Regione Lombardia.

Oltre che per l’importanza degli autori e della “questione meridionale” stessa, di grande peso nel passato e ancora di attualità per il nostro paese, la scelta di questo tema è stata pensata anche in relazione alla città di Cinisello Balsamo che ospita il Museo. Come è noto, Cinisello Balsamo è una città che ha conosciuto una forte immigrazione: la sua popolazione, che contava 15 mila abitanti nei primi anni Cinquanta, arriva negli anni Settanta a più di 80 mila persone, provenienti anche dalle regioni meridionali.

“Si tratta di una mostra significativa per la nostra città – commenta l’Assessore alle Politiche culturali Andrea Catania – che rinsalda il rapporto tra il Museo e i cittadini, valorizzando, in particolare, l’apporto culturale e sociale portato da chi si è trasferito dal meridione e la ricchezza rappresentata dalla associazioni regionali presenti sul territorio”.

La mostra comprende 120 fotografie tratte dai fondi fotografici del Museo di Mario Cattaneo, Grazia Neri, Lanfranco Colombo e Federico Patellani, che vanno dal secondo dopoguerra ai primi anni Novanta. Le immagini toccano questioni legate all’identità economica e culturale delle aree meridionali: la vita rurale, la tradizione religiosa, il Carnevale, il lavoro in miniera, il problema della disoccupazione, le figure dei bambini, il tema della mafia, il paesaggio del mare e quello della campagna.

Al bianco e nero si contrappongono gruppi di immagini a colori che rappresentano l’immaginario turistico del Meridione: spiagge, barche, piatti tipici, frutti, fiori, artigianato e costumi tradizionali.

Per raccontare e celebrare il contributo portato dai cittadini provenienti dal Sud Italia, il Museo propone all’interno della mostra anche una serie di brevi video-interviste che raccontano le loro radici, i ricordi e i sogni. Nei mesi di maggio e giugno, inoltre, il Museo ospiterà una serie di feste organizzate dalle associazioni regionali del territorio – Circolo Amis “Emilio Lussu”, Associazione Culturale Calabrese, Associazione Mazzarinese “U Cannuni”, Associazione Pugliesi Nord Milano – che animeranno le sale del Museo e proporranno nuovi percorsi di visita alla mostra.

Infine, tra le iniziative promosse per festeggiare i 10 anni del Museo, segnaliamo il convegno che si terrà sabato 17 maggio. Protagonista della giornata sarà, naturalmente, la fotografia come forma di espressione artistica, ma non solo: ci sarà spazio per approfondire il ruolo che i musei di fotografia rappresentano in una realtà cittadina.

Per informazioni: Museo di Fotografia Contemporanea, villa Ghirlanda Silva (via Frova 10, Cinisello Balsamo) Tel: 02 6605661, www.mufoco.org Orari: mercoledì – venerdì 15-19; sabato e domenica 11-19. Ingresso libero Ufficio stampa: Fiorenza Melani, 02 66056633, ufficiostampa@mufoco.org

 



Categorie:Cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: