Cinisello, ex direttore delle poste a processo per peculato: avrebbe incassato oltre 530mila euro

CINISELLO BALSAMO 


L’uomo nega ogni addebito e dice che si tratta di errori di calcolo nella complessa macchina che gestisce il servizio delle poste italiane. I risultati di una ispezione e di un meticoloso accertamento degli ispettori mandati a controllare mette in luce un ingegnoso meccanismo che ha permesso al 55enne residente a Monza D.M., di mettersi in tasca prima a Cinisello una cifra calcolata sui 379mila euro e poi a Monza un’altra sui 173mila euro. Il tutto si sarebbe veriGiustiziaficato nel periodo che va dal 2006 al 2009.

Il sostituto procuratore di Monza Salvatore Bellomo ha chiesto il rinvio a giudizio ed ha convocato in aula l’ispettore che prima di presentare un esposto alla Procura ha portato a termine una indagine interna agli uffici. E in base alla indagine si è accertato che quando D. M. era direttore alle poste di Cinisello sede centrale, per gestire le affrancature di pacchi e raccomandate si era dotato di una macchina etichettatrice supplementare e intascava i soldi pagati dalle ditte.

Una volta trasferito da Cinisello a Monza l’uomo si era portato la macchinetta al seguito continuando il suo lavoro, ma alle poste di Monza si sono accorti che a fronte di una mole di lavoro in aumento di pacchi e raccomandate gli incassi erano diminuiti. Da qui il sospetto e il controllo dell’ispettore. Ora sarà il Tribunale a stabilire la verità.

 



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: