Cinisello, la Amilcare Pizzi ceduta alla società Deaprinting che trasferisce in via dei Lavoratori alcuni dipendenti di Novara

Pizzi  CINISELLO BALSAMO 


La prestigiosa casa editrice e arti grafiche Amilcare Pizzi chiude l’attività. Questa la notizia uscita nei giorni scorsi, gettando sgomento per quello che la Pizzi ha rappresentato a Cinisello Balsamo, nel settore della stampa di volumi di alto prestigio editoriale.

Ora un’altra notizia s’intreccia con il destino della Pizzi: la società sull’orlo della crisi sarebbe stata acquistata da una società di Milano che opera nel campo delle ristrutturazioni aziendali, che segue anche la Deaprinting, altra azienda del settore con sede e stabilimento a Novara.

Ma la novità assoluta sta nelle ultime notizie che danno la Deaprintig-Officine Grafiche Novara chiusa definitivamente e trasferimento a Cinisello nella Amilcare Pizzi di una quarantina di persone sulle 160 in organico. Il resto sarà gestito tra mobilità, cassa integrazione e pensionamenti.

 



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: