Cologno, sfrattati decisi a regolarizzare i canoni ma il Prefetto non dà risposte al Comune

Sfrattati in aula consiliare

Sfrattati in aula consiliare (Spf)

   COLOGNO MONZESE 


La situazione delle famiglie sfrattate diventa sempre più allarmante. Molti nuclei sono stati presenti in aula consiliare a gridare la propria rabbia, di fronte ad amministratori che non hanno molti strumenti per poterli aiutare, se il Prefetto non interviene per bloccare le pratiche di esecuzione allo sfratto.

Entro pochi mesi più di 150 famiglie dovranno lasciare la casa o perchè occupata abusivamente o perché non pagano l’affitto. Alcuni degli sfrattati, ora che si sono trovati in mezzo alla strada, hanno detto che sono pronti a regolarizzare la posizione, ma forse è troppo tardi. Il problema della casa è di difficile situazione ma ci sono famiglie che da anni, troppi, hanno avuto il problema di trovare un tetto e non ci sono riuscite, non sempre per colpa degli “altri”.

Il diritto alla casa significa anche lottare con tutte le proprie forze e la propria dignità per trovare un alloggio in affitto o comprarlo, come hanno fatto milioni di persone che si sono private di ogni cosa, mangiare compreso, pur di assicurarsi un tetto. Molti hanno fatto le cicale e ora sono ancora con il problema della casa. Il Comune non può essere un ente benefattore!

 

Annunci


Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: