Sesto, la pubblicità entra nelle corsie degli ospedali dell’Icp: agenzia vince appalto per occupare spazi anche al Bassini

Ospedale   SESTO SAN GIOVANNI


Le corsie degli ospedali diventano luoghi per spazi pubblicitari. Il taglio della spesa fa aguzzare … i conti e i responsabili dell’ente sanitario hanno già messo le mani avanti. L’Icp di Milano, da cui dipendono anche Sesto San Giovanni e il Bassini, hanno bandito una gara vinta dalla società Meneghini & Associati, concessionaria pubblicitaria che ha sede a Vicenza. L’accordo prevede di esporre in 23 poliambulatori e 4 presidi ospedalieri spazi pubblicitari che daranno un incasso annuo di circa 80mila euro. In tutto circa 215 spazi tra totem e manifesti.

In questo modo gli Istituti clinici di perfezionamento cercano di sopperire ai tagli della spesa che potrà incidere parecchio nella sanità. L’agenzia venderà spazi cercando clienti che non siano in contrasto con la struttura sanitaria, quindi non si dovranno vedere pubblicità di agenzie di pompe funebri, di case farmaceutiche, di sexy shop o di prodotti vietati ai minori. Comunque ci sarà una commissione etica che di volta in volta esaminerà la proposta di spazio da vendere e se ci fosse qualcosa in contrasto con l’ambiente sanitario sarebbe bloccato. Di sicuro ora nei reparti e nei corridoi degli ospedali vedremo tanti bei cartelli con ammiccamenti vari!

 



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: