Cinisello, espiantati gli organi al ciclista morto durante un giro in Brianza: i reni a Lecco e il fegato a Bergamo

Foto archivio

Foto archivio

   CINISELLO BALSAMO 


Gli organi del ciclista caduto e morto mentre era in giro con degli amici sulla strada di Barzanò, in alta Brianza, per volere dei familiari sono stati espiantati per fare rivivere altre persone. L’uomo Aldo Romani, 71 anni, di Cinisello Balsamo, la mattina del 17 aprile mentre era in giro ha urtato una donna cadendo per terra. Il caschetto che portava in testa si è frantumato e le conseguenze per la testa del pensionato sono state letali.

Su volontà dei parenti è stato concesso di espiantare i reni all’ospedale di Lecco, dove era stato ricoverato e il fegato a Bergamo. In questo modo altre persone potranno avere la speranza di vivere meglio grazie al gesto dei parenti del ciclista sfortunato.

 

Annunci


Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: