Cinisello, rischia il processo uno degli accusati per prostituzione minorile

Giustizia   CINISELLO BALSAMOTra i tanti coinvolti nel giro della prostituzione minorile scoperta dagli inquirenti nel 2014 e 2015 che tramite internet si offrivano per prestazioni sessuali nei parcheggi dei centri commerciali c’è anche un residente a Cinisello Balsamo Gerardo M. 47 anni, il quale assieme agli altri 11 indagati tutti agli arresti domiciliari, rischia di affrontare il processo.

Le indagini durate diversi mesi sono state chiuse a febbraio scorso con l’emissione dei provvedimenti restrittivi ai domiciliari ed ora è quasi certo che per tutti ci sarà il processo dove gli imputati dovranno difendersi dalle accuse di avere avuto rapporti sessuali con minorenni in cambio di soldi e regali vari. Infatti i minorenni si offrivano per contante (da 20 a 100 euro) o per regali (telefonini). La notizia fece scalpore perchè tra i coinvolti c’è un prete e un allenatore di giovani calciatori di Treviglio.



Categorie:Giudiziaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: