La città della salute e della ricerca sarà realizzata sulle ex aree Falck dalla società vincitrice Condotte d’acqua

Le aree ex Falck interessate dalla bonifica.

   SESTO SAN GIOVANNILa commissione che aveva assegnato i lavori della Città della salute si è riunita confermando la decisione precedente, dopo il ricorso al consiglio di Stato dalla seconda in graduatoria. La gara non è da rifare.

Una nota della Regione afferma: “A seguito della sentenza del Consiglio di Stato del 22 febbraio 2017 Ilspa in data 16 marzo ha emesso l’ ‘atto di ottemperanza e verifica dei requisiti’ rinviando poi le determinazioni alla commissione giudicatrice. La commissione, nella seduta di venerdì 17 marzo ha redatto una nuova graduatoria che, seppure con punteggi diversi, conferma la prima posizione di Condotte d’ acqua ( raggruppata con Inso Sistemi, Italiana Costruzioni e Prima Vera ). Conseguentemente Ilspa oggi ha confermato tale raggruppamento come soggetto promotore della concessione per la progettazione, realizzazione e gestione della Città della Salute e della Ricerca di Sesto San Giovanni“.

Come anticipato la gara non è da rifare – ha commentato il direttore generale di Ilspa Guido Bonomelli – e la commissione, che ringrazio per la pronta riconvocazione, ha già ottemperato a quanto richiesto dal Consiglio di Stato. Il promotore è confermato nel raggruppamento guidato da Condotte“.

Sull’argomento il Sindaco Monica Chittò dichiara:

Abbiamo appreso con soddisfazione dell’esecuzione della nuova commissione e dell’aggiudicazione della gara per la realizzazione dell’importante struttura di ricerca medica in corso di realizzazione nella nostra città.

Ora chiediamo a Regione Lombardia di proseguire su questa strada e farsi garante della regolare esecuzione delle opere nei tempi previsti, considerato che l’area Falck è stata già bonificata nel pieno rispetto del programma stabilito.

L’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni, che ha messo a disposizione gratuitamente l’area di sua proprietà per la realizzazione della Città della Salute e della Ricerca, fino ad ora ha compiuto appieno il suo dovere e continuerà a farlo perché tutto possa procedere in tempi celeri e nella massima trasparenza e correttezza“.

Annunci


Categorie:Attualità

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: