Il sindacato UILFPL farà lavorare i vigili urbani sabato per il servizio d’ordine durante la visita di papa Francesco

  SESTO SAN GIOVANNIIl sindacato UILFPL che rappresenta i vigili urbani ha mandato una lettera al sindaco Monica Chittò e ai lavoratori per informarli della revoca dello sciopero sabato al passaggio del Papa durante la sua visita a Milano e per ribadire alcuni diritti. <ecco il testo della lettera:

Le questioni che riguardano la P.L. di Codesto Comune hanno una storia lunga e travagliata che ha rivisto, negli ultimi mesi un riacutizzarsi dello stato di agitazione culminato nella ben nota indizione di sciopero. La recente comunicazione della Commissione nazionale degli scioperi ha chiesto il differimento dello stesso, lasciando, però, aperte altre possibilità.

Le lavoratrici e i lavoratori della P.L. di Sesto San Giovanni, pur di fronte ad un comunicato stampa, che non ci stancheremo mai di condannare, che ha offeso profondamente loro e le OO.SS. che li tutelano in tutta questa vicenda, dopo altre proposte, perfettamente legittime e praticabili, hanno dimostrato una maturità e un senso del dovere che ci saremmo volentieri aspettati da altri.

Non hanno scelto di fare un’assemblea il giorno 25 marzo nell’orario di passaggio del Papa, cosa, ripetiamo, perfettamente legittima e praticabile, rendendo, allo stesso modo, critico il Servizio, con quel senso del dovere che li ha sempre contraddistinti, in ogni momento della loro attività. Nessuno li ha obbligati a farlo. LORO HANNO SCELTO DI FARLO.

Per tale motivo, visto che il Corpo della P.L. lavorerà regolarmente anche per questo evento non ordinario, si chiede l’applicazione, per quanto potrà essere già applicato, aggiustato e modulato, del recente accordo del Comune di Milano (capo dell’Area Metropolitana di cui anche Sesto San Giovanni fa parte) riguardo gli “eventi ordinari”, “eventi particolari” e “grandi eventi” e, a tale scopo, si chiede un incontro urgente del tavolo di trattativa in merito, in modo da poterlo applicare da subito. Si ricorda inoltre che la Prefettura di Milano ha già riconosciuto per l’evento del 25.3.2017 l’indennità di ordine pubblico cui chiediamo anche il Comune di Sesto San Giovanni si adegui con i necessari atti.

 

Annunci


Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: