Paderno, regolamento di conti nell’ambito della droga: un morto e un ferito

    PADERNO DUGNANOI carabinieri non escludono che la droga sia all’origine dell’episodio di sangue che ha lasciato sul campo un morto e un ferito. La vittima è il marocchino Nasreddine Chajdali, 23 anni, trovato nei campi che costeggiano la ferrovia in zona Ceriano Laghetto, mentre il ferito è un italiano 26enne abitante a Paderno Dugnano, trovato poco lontano dopo una chiamata al 112.

I carabinieri si sono recati sul posto indicato nella chiamata trovando il padernese a terra ferito da due colpi di pistola. Portato a Niguarda è stato medicato ma non ha voluto spiegare le ragioni dell’aggressione né chi sarebbe stato.

Il corpo del marocchino è stato segnalato da un passante e quando i carabinieri sono arrivati per lui non c’era più niente da fare, colpito da tre proiettili. La sua morte l’hanno fatta risalire ad almeno 12 ore prima. Ora gli inquirenti dovranno chiarire l’origine dei due episodi di sangue e lavorano nell’ambito del traffico degli stupefacenti.

Annunci


Categorie:Cronaca

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: