Sesto, la scuola don Milani al centro della polemica tra il consigliere Lanzoni e il vice sindaco Rivolta

Andrea Rivolta.

  SESTO SAN GIOVANNI – In merito al video girato all’interno della palestra della scuola Don Milani dal consigliere comunale Lanzoni, il vicesindaco Andrea Rivolta commenta: “Se il consigliere comunale Lanzoni vuole vedere le scuole di Sesto non ha bisogno di entrare di sera. Come dovrebbe infatti sapere, per conoscere lo stato di fatto e i progetti di manutenzione previsti sul patrimonio comunale non ha che da chiedere agli uffici comunali. Cosa che ovviamente si è ben guardato dal fare, preferendo il sensazionalismo all’esattezza dell’informazione”.

Ne prendo atto e, visto che non l’ha fatto lui, ho il piacere di comunicargli che nell’aprile 2015 la Giunta ha approvato il progetto preliminare per le manutenzioni della scuola Don Milani – inserito poi nel programma triennale delle opere pubbliche (votato in Consiglio, dove Lanzoni siede). Il progetto, per un totale di 450mila euro di lavori, prevede il rifacimento della copertura della palestra, la sostituzione delle vetrate con vetri di sicurezza, la messa in sicurezza preventiva antisfondellamento dei solai di alcune aule, la sostituzione del pavimento di un’aula, il rifacimento dei copriferri del parapetto e della rampa di accesso per i disabili dell’ingresso, il rifacimento delle grondaie del tetto”.

Giusto ieri, poi, la Giunta ha approvato il progetto definitivo dei lavori, per i quali parteciperà ad un bando per ottenere da Regione un cofinanziamento del 50% a tasso zero. In ogni caso, i lavori sono già previsti nel piano triennale delle opere. Per amor di precisione ricordo al consigliere che, se si fosse preso la briga di chiedere, avrebbe saputo che alcuni dei vetri della palestra attualmente installati sono stati posati nel 2011 – secondo le norme allora in vigore – spendendo 4383,98 euro e non, come falsamente dichiarato nel video, 20.000″.

Non è vero, infine, che gli operai sarebbero entrati dal retro senza avvisare nessuno: tutti gli interventi nelle scuole vengono infatti concordati con le direzioni. Ricordo inoltre che negli ultimi dieci anni l’Amministrazione comunale ha ristrutturato totalmente o parzialmente quasi tutti i 35 edifici scolastici cittadini, spendendo quasi 30 milioni di euro“.

Annunci


Categorie:Politica, Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: