Escort e protettore arrestati per estorsione: ricattavano i clienti che si rifiutavano di pagare

    CINISELLO BALSAMOErano stati coinvolti in una vicenda di ricatto a Cinisello Balsamo e dopo qualche giorno si sono ripetuti in Brianza dove sono stati arrestati. I carabinieri della Stazione di Biassono (Monza) hanno arrestato una prostituta e il suo “pappone” per tentata estorsione in concorso.

I militari sono intervenuti a casa di un 35enne cliente che ha spiegato loro di aver contattato la escort sul web concordando un incontro ma resosi conto che la 40enne romena non corrispondeva assolutamente alla donna ritratta nelle foto pubblicate on-line, aveva rifiutato di consumare la prestazione e di pagargli i 500 euro pattuiti. La donna avrebbe quindi iniziato a fare pressioni sul 35enne per ottenere comunque il denaro, minacciandolo anche di far salire in casa anche il suo protettore che l’aspettava in strada.

La donna e il suo compagno, un 35enne albanese, sono così stati bloccati, e l’uomo deve rispondere anche dell’accusa di favoreggiamento della prostituzione. Ora si trovano a San Vittore e nel carcere di Monza a disposizione dell’autorità giudiziaria. I due erano già stati arrestati il 9 marzo scorso a Cinisello Balsamo (Milano) per aver ricattato un cliente chiedendogli denaro in cambio delle foto che la donna aveva scattato in segreto durante il rapporto sessuale.

Annunci


Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: