Calcetto: la Libertas Selecao verso la salvezza: battuta la Polisportiva CGB 2-1

   SESTO SAN GIOVANNI – Seleçao Libertas Calcetto – Polisportiva CGB 2-1 (primo tempo 0-0)

Seleçao Libertas Calcetto: Labate, Spreafico, Pavan, Brenna, Avanzi, Ercolani, Ragusa, Zangara, Mirtillo, Baican, Volpe, Frediani; all. Bianchi

Marcatori Seleçao: Zangara 1, Spreafico 1.

SESTO SAN GIOVANNI – La Seleçao Libertas Calcetto, targata “Bet 1128 – Sesto San Giovanni”, fa suo il primo dei due confronti valevoli per la salvezza col CGB, anche se con un punteggio che sta stretto ai canarini che hanno nettamente prevalso sul piano del gioco. I padroni di casa provano subito a partire forte, mantenendo a lungo il possesso palla e schiacciando gli avversari nella loro metà campo, tanto che nei primi minuti l’estremo difensore ospite è già stato ripetutamente chiamato in causa.

Di contro il CGB fatica a gestire i palloni, rimanendo arroccato in difesa e tentando, peraltro senza riuscire, di colpire in contropiede. Col passare dei minuti, però, il gioco dei padroni di casa si fa via via più lento e macchinoso e le strette maglie della difesa ospite si fanno sempre più difficili da aprire. Le due squadre vanno quindi al riposo a reti inviolate, anche se la bilancia sembra pendere dal lato dei padroni di casa.

Nel secondo tempo i sestesi appaiono più carichi e convinti ed all’8’ l’equilibrio finalmente si rompe, grazie a Zangara ed al suo marchio di fabbrica; il bomber verde-oro “manda al bar” il proprio marcatore e fa partire un insidioso rasoterra che sorprende il portiere brugherese. Dopo il vantaggio i canarini sprecano tante, troppe, occasioni per allungare, cogliendo anche una traversa con Zangara, col CGB che non riesce mai ad impostare la manovra e rendersi pericoloso, nonostante abbia anche l’occasione di due minuti di superiorità numerica per la dubbia espulsione di Pavan per doppio giallo.

Come spesso accade in questi casi però, quasi a fine gara arriva la doccia gelata per la Seleçao, con gli ospiti che trovano il pari al quarto tiro in porta di tutta la gara; Borini si libera al limite dell’area, Frediani respinge la sua conclusione ma non può nulla sul tap-in di Nolgo, ex di turno, che sigla l’1-1 al 28’. Però, spinti dal tifo incessante dei numerosi spettatori presenti, i sestesi ci credono ancora e proprio all’ultimo respiro l’estremo difensore ospite commette un’ingenuità, violando la regola dei 4 secondi; sulla conseguente punizione dal limite, Zangara finge di calciare e pesca invece sul secondo palo Spreafico, che “strozza” la conclusione ma riesce ugualmente a siglare la rete della vittoria.

Anche se il risultato avrebbe potuto essere più largo e rassicurante, per i verde-oro era comunque fondamentale uscire dal campo con una vittoria in grado di dare un vantaggio, seppur piccolo, da far fruttare al massimo, anche se il traguardo dista ancora 60, lunghissimi, minuti. Prossimo appuntamento giovedì 6 aprile ore 21.45 per il ritorno in casa del CGB, nel Palazzetto di Via Manin a Brugherio, in quello che si spera possa essere l’ultimo atto della stagione Seleçao.

Annunci


Categorie:Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: