Cusano, condannato per femminicidio il giovane che strangolò l’ex fidanzata all’ultimo appuntamento

    CUSANO MILANINO – Il corpo della ragazza fu scoperto da un passante nella sua auto, lasciata parcheggiata nello spiazzo del cimitero di Cusano Milanino: Liliana Mimou, parrucchiera di Nova Milanese, era sul sedile con la testa reclina ormai morta, strangolata dal ragazzo che aveva lasciato e che non le ha perdonato il gesto.

Il tribunale di Monza ha condannato il responsabile Davide Perseo, 26 anni, abitante a Cusano Milanino, a 16 anni di carcere. Il giovane dopo la scoperta del cadavere quando ha visto i carabinieri ha dimostrato di essere sotto choc e per questo i difensori hanno lavorato per l’infermità mentale ma alla fine i giudici hanno deciso che tutto è stato compiuto in piena facoltà e con il rito abbreviato lo hannop condannato a scontare 16 anni di carcere.

Annunci


Categorie:Cronaca, Giudiziaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: