Cinisello, Rifondazione Comunista bloccata dalla polizia durante la manifestazione del 25 aprile

 

Lo striscione di Rc.

  CINISELLO BALSAMOLa segretaria di Rifondazione Comunista Nadia Rosa, responsabile della sezione cittadina da oltre dieci anni, denuncia il trattamento ricevuto durante la manifestazione del 25 aprile, dove alcuni funzionari della polizia hanno fermato il loro corteo e hanno chiesto i documenti di riconoscimento a diversi partecipanti alla sfilata che si teneva in piazza Gramsci. “Ebbene mai avrei pensato di dover denunciare un fatto di simile, un episodio politicamente gravissimo di cui è stato vittima il nostro partito (e non solo), proprio il giorno delle celebrazioni per la Liberazione dal Nazifascismo“, ha detto la segretaria.

Ed ha aggiunto: “Carichi e festosi, nonostante la pioggia che ha determinato un piccolo rallentamento del pezzo in cui sfilavamo, riusciamo anche noi ad arrivare all’imbocco di piazza Gramsci, pronti ad ascoltare il comizio delle istituzione e dei rappresentanti dell’Anpi. Ma l’accoglienza che abbiamo ricevuto non è stata quella di sempre: niente applausi per noi questa volta, ma una dottoressa della questura accompagnata dai suoi colleghi, che blocca il nostro striscione e le nostre bandiere all’altezza della banca e ci dice che non ci è consentito accedere alla piazza in quanto il nostro corteo non risultava autorizzato“.

Alla fine il corteo riesce ad arrivare nella piazza e sentire gli ultimi interventi ma Nadia Rosa si rivolge al sindaco Siria Trezzi: “Il partito della Rifondazione Comunista di Cinisello Balsamo ritiene quanto accaduto e sopra descritto politicamente gravissimo. Pertanto chiede alla sindaca Siria Trezzi di verificare in tempi brevi l’accaduto con le forze dell’ordine, affinché si chiarisca se da oggi a Cinisello Balsamo questo è il trattamento che deve aspettarsi una forza politica democratica che ha fatto dei valori della Resistenza antifascista la base del suo agire politico, e se lo stesso trattamento sarà riservato a tutti le giovani e i giovani che, anche se in modo critico rispetto all’amministrazione, si impegnano nella città per migliorarla e renderla più accogliente“.

Annunci


Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: