Cinisello, la polizia arresta egiziano violento: prendeva la moglie a cinghiate perchè spendeva i soldi per il cibo

   CINISELLO BALSAMO –  Quella che sembrava la solita lite tra coniugi in realtà nascondeva l’ennesima storia di violenza tra marito e moglie. L’uomo, un egiziano 35enne, con un figlio piccolo, picchiava la moglie 27enne davanti al bambino e alla fine i vicini sentendo il pianto del piccolo e le urla di dolore della donna hanno chiamato la polizia di via Cilea che è intervenuta con una pattuglia.

Gli agenti hanno trovato la donna sanguinante e scioccata e il bambino spaventato. L’uomo era tranquillo come se non avesse fatto niente. Di fronte alle insistenze degli agenti la donna ha deciso di dire le cose come stavano ed ha confessato di essere vittima della violenza del marito da tempo, perché spendeva i soldi per compare cibo per il bambino senza il suo permesso. L’uomo ha colpito la donna con la cinghia. E’ stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e portato in carcere a Monza.

Annunci


Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: