Dialogo Politico: M5S all’attacco per portare a Sesto sulle ex aree Falck l’Agenzia europea del farmaco

Il candidato M5S Foderaro

    SESTO SAN GIOVANNIIl candidato del M5S Antonio Foderaro, parte all’attacco per battersi e cercare di fare spostare a Sesto, sulle ex aree Falck, l’EMA (agenzia europea del farmaco) destinata sulle aree di Milano: Ecco il comunicato:

900 esperti, 300 milioni di budget annuo, 65.000 visitatori e 500 meeting all’anno. Un opportunità enorme. Questi i numeri che l’Ema (Agenzia Europea del Farmaco) porterebbe a Sesto San Giovanni. Dati e cifre che hanno portato il Movimento Cinque Stelle a mettere il progetto al centro dei temi della campagna elettorale, nonché come punto cardine del loro programma.

“Per realizzare il progetto la sede più indicata è proprio accanto alla futura Città della Salute, in quanto ricerca e cura sarebbero affiancate da tutela e promozione della sanità pubblica” spiega il candidato sindaco Antonio Foderaro: “Purtroppo quello che a noi cittadini pare ovvio, logico sia in un’ottica di sviluppo, sia in un’ottica di risparmio delle risorse, finisce ancora una volta per scontrarsi con gli interessi di partito. Sia di destra, che di sinistra”.

Stando a quanto filtra, diversi rumors indicano come la sindaca uscente non possa di fatto scontrarsi con la volontà del sindaco di Milano, città alla quale sembra essere assegnata l’EMA. Sala infatti deve evitare altri problemi sul territorio del capoluogo, dopo il trasferimento del Besta e dell’Istituto dei tumori a Sesto San Giovanni. Ragioni di partito imporrebbero quindi al sindaco uscente di non promuovere oltre gli interessi dei cittadini di Sesto. Stesso discorso per il candidato del centro destra. Impossibilitato dal perorare la causa della città con il governatore Maroni, onde evitare che lo stesso sia costretto ad esprimersi pubblicamente sulle stesse posizioni del sindaco Sala.

“L’ennesimo pasticcio politichese” liquida Foderaro: “il problema è che a pagarne il conto sarebbero ancora una volta i cittadini di Sesto. Questo non possiamo permetterlo”. Il Movimento Cinque Stelle chiede con decisione l’assegnazione dell’EMA al sito di Sesto San Giovanni, perché gli spazi a disposizione ne fanno la destinazione più naturale che possa esserci e perché rappresenterebbe un nuovo punto di partenza, per un territorio che ha dovuto patire oltremodo gli effetti della crisi economica, a causa delle scelte politiche scellerate di una sinistra cieca e sorda alle richieste dei cittadini e al loro futuro.

I partiti vorrebbero continuare a fare i loro comodi, portando avanti i loro interessi a discapito di quelli della città” commenta Foderaro, che conclude: “Noi cittadini meritiamo ben altro, meritiamo qualcosa di meglio. Qualcosa sia veramente utile per cominciare a costruire un nuovo futuro per il nostro territorio. Meritiamo che la nostra città finalmente riparta”.

Annunci


Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: