Sesto, minacce di morte al sindaco Chittò dopo quelle contro il sindaco di Cinisello Trezzi

Il sindaco Monica Chittò

   SESTO SAN GIOVANNII toni diventano sempre più caldi. Forse troppo. Le parole postate sui social da parte di simpatizzanti o semplici cittadini irritati dimostrano l’animosità regnante in molte persone che attraverso Facebook in particolare sfogano la loro rabbia e repressione. Ma ora ci troviamo di fronte a due nuovi episodi che alzano l’attenzione e mobilitano anche le misure di sicurezza: a Cinisello Balsamo il sindaco Siria Trezzi è stata fatta oggetto di offese (brutta p…ana) e minacce (spero che uno dei negri che vuoi ospitare ti stupri...) da parte di un cittadino che è stato denunciato mentre a Sesto il sindaco Monica Chittò rivela di avere ricevuto una lettera con minacce di morte. Riteniamo che i commenti siano inutili di fronte a due episodi gravissimi. Resta da fare appello alla responsabilità di chi è impegnato per la politica a riportare la discussione sui binari della democrazia e del rispetto.

Ecco le dichiarazioni del sindaco Chittò:

Venerdì scorso ho ricevuto una lettera anonima di insulti, che oltre al resto contiene una esplicita minaccia di morte. Non é la prima volta che mi accade. Il clima politico di odio e sempre più avvelenato sollevato da alcuni in campagna elettorale sul tema degli immigrati genera anche queste conseguenze. Come ho già tentato di fare più volte, purtroppo inascoltata, chiedo a tutti i candidati a Sesto di abbassare i toni, perché si corre il rischio che episodi come questi finiscano per essere trascurati o peggio sottovalutati.

Ciò non deve accadere. Questa vergogna va raccontata, va tolta dalla sfera privata dell’intimidazione. Perché è una vergogna che riguarda tutti, che deve indignare tutti al di là degli schieramenti di appartenenza. Dopo questi episodi spero che tutti capiscano la gravità della situazione e la necessità di avere senso di responsabilità e amore per Sesto
Dobbiamo dirlo a piena voce: questi sono, inequivocabilmente, atti di inaudita e intollerabile violenza verso le donne, prima ancora che verso il ruolo istituzionale che ricopro“. (Monica Chittò, sindaco di Sesto San Giovanni )

Annunci


Categorie:Cronaca, Politica

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: