Sesto, nuovo episodio di violenza nella campagna elettorale: la consigliera Marinella Maioli di FdI aggredita mentre volantinava

    SESTO SAN GIOVANNILa campagna elettorale di Sesto San Giovanni diventa sempre più elettrizzata. Minacce, aggressioni, vandalismi stanno rendendo la competizione difficile e inedita. Questa mattina la candidata di Fratelli d’Italia Marinella Maioli mentre si trovava a volantinare nella zona di via Saint Denis a Sesto San giovanni, in base al suo racconto, è stata avvicinata da un uomo italiano, apostrofata con l’offesa “fascista di merda” e poi spinta e fatta cadere a terra. La donna ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso ed è uscita con il braccio destro fasciato, per ritornare in strada a proseguire il suo lavoro di volantinaggio.

L’episodio è stato portato all’attenzione dei mezzi di comunicazione e sui social. Il candidato sindaco del centrodestra Roberto Di Stefano ha richiamato ancora una volta la violenza di cui sono fatte oggetto le donne del suo schieramento, ricordando anche quella subita dalla sua compagna Silvia Sardone di Forza Italia. Una polemica portata avanti perché Di Stefano ritiene che il sindaco di Sesto Monica Chittò non ha condannato l’aggressione della sua compagna. Ed a questo proposito Marinella Maioli chiama in causa il sindaco: “Mi piacerebbe da donna a donna sapere cosa ne pensa il nostro sindaco. Non so cosa sta succedendo durante questa campagna elettorale mi sembra di essere tornata agli anni 80 quando le botte giravano da ambedue le parti. Ho sempre rispettato le idee altrui e continuo a rispettare i loro pensieri, ma se far parte di un partito di destra porta a questo sono triste perché non abbiamo insegnato ai giovani il rispetto delle scelte opposte. Non farò nessuna denuncia mi aspetto solo le scuse, non so se il tizio fosse del PD o di altre coalizioni di sinistra certo non di destra perché ha iniziato l’insulto appellandomi Fascista di merda. Per me è chiusa qui ma chiedo a tutti di abbassare i toni e portare avanti la propria campagna elettorale con onestà, lealtà e soprattutto senza usare nessun tipo di violenza né fisica né verbale”.

Annunci


Categorie:Cronaca, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: