Sesto dedica la sala Mylius a Giuseppe Vignati fondatore dell’istituto Isec

     SESTO SAN GIOVANNI – A Villa Mylius è stata ricordata la figura di Giuseppe Vignati, tra i fondatori e anima dell’Isec – Istituto per la Storia dell’età Contemporanea di Sesto San Giovanni – recentemente scomparso. Alla presenza del Sindaco e dell’Assessora alla cultura del Comune, tanti collaboratori e amici come gli storici Gianfranco Petrillo e Alberto De Bernardi, l’ex Sindaco Giorgio Oldrini, il senatore Antonio Pizzinato e il Presidente di Aned Giuseppe Valota hanno ripercorso la straordinaria parabola di “Peppino” che, da responsabile della biblioteca comunale di Cascina Gatti, ha promosso una ricerca sul movimento operaio e sulla Resistenza e la lotta di Liberazione che è stata il nucleo fondante di quello che sarebbe diventato l’Istituto di storia della resistenza e del movimento operaio.

Un istituto cresciuto fino a diventare, anche grazie alla sua straordinaria attività di promozione e ricerca, l’attuale Isec, uno degli istituti storici sulla storia contemporanea più grandi e prestigiosi d’Italia. La giornata di oggi è stata l’occasione per il presidente di Isec Gianni Cervetti per suggerire all’Amministrazione comunale, che ha immediatamente accolto la proposta, di intitolare il salone di Villa Mylius a Giuseppe “Peppino” Vignati.

Annunci


Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: