La Tazzina di Caffè

    Quanti dilettanti allo sbaraglio abbiamo incontrato in questa brutta campagna elettorale. Molti di loro, anche con una discreta esperienza di consigliere alle spalle, di fronte a domande semplici, sono caduti in catalessi. Altri si sono avventati in disquisizioni metodologiche, un po’ alla supercazzola. La realtà è deprimente. Ci troviamo con una classe politica che pretende di amministrarci, ma che al massimo potrebbe rappresenta se stessa.

Naturalmente ci sono le eccezioni, poche ma ci sono. Per il resto nebbia fitta.  Ora si va al ballottaggio e quindi molte scremature sono già state fatte dagli elettori, ma con i probabili apparentamenti, c’è il rischio che chi non è riuscito ad entrare dalla porta tenti di farlo dalla finestra. Naturalmente, tutto in nome della democrazia partecipata e del nuovo che avanza.

Per la serie: “Si attende qualcosa di nuovo, con la certezza che nulla può sembrarci ancora nuovo“. (L. L.)

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: