Pentagramma politico: non disturbare il manovratore (o tessitore) di turno degli accordi di spartizione del potere. Dialogo News diventa un “ostacolo” per gli intrighi di palazzo

    Stiamo seguendo passo dopo passo la campagna elettorale per l’elezione del sindaco di Sesto. Con un grande sforzo, e grazie al lavoro dei collaboratori, siamo riusciti  ad essere presenti a quasi tutti gli eventi. C’eravamo  l’altra sera nella sala Talamucci, quando il candidato sindaco del centrodestra Roberto Di Stefano, ha deciso di abbandonare il confronto, in cui era effettivamente in difficoltà, così come  ha fatto la giornalista del Giorno, Laura Lana moderatrice della serata, datasi miseramente alla fuga.

Così come siamo stati presenti a quasi tutti gli incontri (troppi ed inutili) che si sono svolti tra i vari aspiranti alla carica di primo cittadino.   Siamo stati alla chiusura della campagna elettorale di tutti. Abbiamo riportato le cose dette e, secondo la nostra impostazione, abbiamo sviluppato ragionamenti e critiche nella più alta libertà di espressione. Anche ieri sera al comizio di Monica Chittò con il sindaco Giuseppe Sala, eravamo presenti con un collaboratore; siamo stati i primi a riportare ( praticamente in diretta) la notizia che da sempre  i sestesi attendono: il biglietto unico integrato.

A dirlo stavolta, e per la prima volta con un impegno preciso, non è stato il solito candidato sindaco in cerca di voti, ma lo stesso sindaco di Milano e dell’area metropolitana Beppe Sala. Abbiamo fatto il nostro lavoro con serietà e umiltà. Per questo non permettiamo a nessuno imbecille di turno di dare significato politico alla nostra presenza, e rimestare cose trite e ritrite già ampiamente smontate e politicamente perdenti, così come successe nel 2012.

A chi non ha argomenti migliori e non sa cosa sia più la dignità politica e personale, suggeriamo una cura di bicarbonato  per digerire la propria pochezza. Questo giornale continuerà nella sua piena libertà, non faremo sconti a nessuno, chiunque siederà sullo scranno più alto della città. A Prescindere! I collaboratori (tanti) che sono per la libertà assoluta di espressione che caratterizza Dialogo News continueranno ad avere la massima fiducia nel riportare i fatti che avvengono in città. Non abbiamo né padrini, né finanziatori a cui rispondere o sottometterci a seconda delle convenienze.

Scagli la prima pietra chi può fare altrettanto! 

(Francesco Pontoriero)

Annunci


Categorie:Politica

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: