Sesto, il comandante dei vigili Curcio e un cittadino feriti durante l’inseguimento di uno straniero senza documenti sfuggito al controllo sotto la MM

Il comandante Pietro Curcio

   SESTO SAN GIOVANNIGravissimo episodio di violenza al Rondò questa mattina: un cittadino straniero fermato dagli uomini della sicurezza dell’Atm per il controllo del biglietto è scappato verso l’esterno salendo in piazza IV Novembre. La scena è stata vista da un cittadino che ha cercato di fermare il fuggitivo ma è stato spintonato e buttato a terra. Nella piazza si trovava il comandante dei vigili Pietro Curcio con altri uomini in divisa e di fronte all’episodio di violenza è intervenuto per bloccare lo straniero che ha reagito anche nei suoi confronti colpendolo con un pugno al viso.

Alla fine l’aggressore è stato bloccato e portato al comando accusato di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Il comandante Curcio e l’altro cittadino sono stati portati all’ospedale MultiMedica per essere curati. Sull’episodio c’è stato l’intervento dei due candidati a sindaco, Monica Chittò e Roberto Di Stefano, entrambi in visita ai feriti.

Mi sono recata al pronto soccorso della Multimedica – scrive Monica Chittò – dove si trova il Comandante della Polizia locale dott. Pietro Curcio, intervenuto questa mattina a sedare una rissa iniziata in metropolitana e proseguita in piazza IV Novembre. Vi sono andata immediatamente per rendermi conto delle condizioni di salute di Curcio e per complimentarmi con lui e con la Polizia locale per l’immediatezza e l’efficacia del loro intervento. Questa mattina infatti, il Comandante Curcio con altri uomini della Polizia locale, stava presidiando il Rondò. Improvvisamente, dai tunnel della metropolitana è uscito un gruppo di controllori che stavano discutendo animatamente con un cittadino straniero e con un sestese che era intervenuto a sostegno dei controllori. Il Comandante Curcio ha separato le persone, quando è stato colpito al naso e alle braccia dal cittadino straniero. Mentre questi è stato fermato e portato in Commissariato, il Comandante Curcio è stato trasportato al pronto soccorso della Multimedica, così come il sestese.
Qui è stato rapidamente da me raggiunto e mi sono complimentata con lui e con la Polizia locale per l’efficacia e l’immediatezza del loro intervento”.

Sull’argomento Di Stefano ha dichiarato: “”Mi sono recato al Pronto Soccorso della Multimedica di Sesto San Giovanni per esprimere vicinanza e per rassicurarmi delle condizioni fisiche del comandate della Polizia Locale, Pietro Curcio, e di un cittadino sestese aggrediti selvaggiamente questa mattina in pieno centro cittadino (in piazza IV Novembre all’uscita della fermata MM Rondò) da un extracomunitario senza documenti che cercava di sfuggire a un controllo. Si riprenderanno presto ma è sicuramente un fatto gravissimo. Il comandante Curcio mi ha detto che si trovava in piazza quando si è accorto che un extracomunitario, molto alto e di carnagione scura, probabilmente un senegalese, stava correndo per sfuggire ad alcuni controllori dell’ATM. Un cittadino in bicicletta ha cercato di fermarlo e per tutta risposta è stato violentemente aggredito dal fuggitivo. A quel punto il comandante è intervenuto e nel cercare di bloccare l’uomo è stato colpito al volto. Fortunatamente sul posto sono arrivati in tempi rapidi altre forze dell’ordine che hanno arrestato l’uomo che è risultato sprovvisto di documenti. Si tratta di un episodio gravissimo avvenuto in pieno centro cittadino a metà mattina. Una situazione inaccettabile e che fa paura. Il fatto che questo signore fosse straniero e privo di documenti la dice lunga sulla gestione dell’immigrazione non solo a Sesto San Giovanni, ma nell’intero Paese e che riporta al centro dell’attenzione il problema sicurezza a Sesto, purtroppo non considerato da chi ci amministra“.

Annunci


Categorie:Cronaca, Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: