Cinisello, Trezzi delegata ai trasporti prevede un brutto autunno per i bus della linea TPLI

Il sindaco Trezzi.

   CINISELLO BALSAMOBrutte notizie per il trasporto locale: il sindaco di Cinisello Siria Trezzi, responsabile di Città Metropolitana dei trasporti, non vede sbocchi positivi per evitare il taglio e la modifica di diverse linee. Il rischio è che a settembre ci potranno essere soppressioni e modifiche che andrebbero a danno di studenti e lavoratori.

Nella riunione di lunedì 3 luglio, il Sindaco di Opera, Ettore Fusco, ha rassicurato tutti i presenti affermando di avere avuto comunicazione sulla effettiva presenza dei fondi richiesti e sulla volontà di Regione Lombardia di erogarli da parte dell’assessore Garavaglia  – sostiene Siria Trezzi- . Oggi riceviamo notizie diverse dall’assessore Sorte. Spero che i due assessori regionali si parlino. Abbiamo cercato di gestire la vicenda dei costi del TPL e della neonata Agenzia di Bacino in un’ottica di collaborazione interistituzionale che vedesse compartecipi i Comuni, la Città metropolitana di Milano e la Regione Lombardia. Se invece l’assessore Sorte vuole farne terreno per un confronto politico, io tengo sempre come mia direttiva il bene dei tanti cittadini che utilizzano il TPL Intercomunale e sono quindi più interessata ad un confronto pacato e civile tra istituzioni per trovare una soluzione condivisa e come già detto apprezzo la disponibilità più volte espressa dalla Regione di sostenere il TPL”.

In un lungo comunicato Città Mettopolitana fa il punto della situaazione. Si è svolto lunedì 3 luglio 2017 a Palazzo Isimbardi -sede della Città metropolitana di Milano- l’incontro in merito all’aggiornamento dell’offerta di trasporto pubblico locale, in relazione alla disponibilità di risorse e all’avvenuta attivazione dell’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale. Alla presenza di oltre 40 rappresentanti dei Comuni del territorio, la consigliera delegata alla Mobilità, Siria Trezzi ha fatto il punto della drammatica situazione in cui si trova il TPL per il territorio della Città metropolitana e disegnato lo scenario per il prossimo futuro.

Dal 1 luglio 2017 tutti i 6 lotti in cui è suddiviso il TPL interurbano della Città metropolitana di Milano sono passati in gestione alla neonata Agenzia di Bacino del TPL di Milano, Monza, Lodi e Pavia. Mentre tre lotti hanno i contratti di svolgimento settennale ancora in corso, per gli altri tre il periodo di vigenza contrattuale è terminato: questo termine benché scaduto è stato più volte rideterminato da Città metropolitana di Milano, in accordo con le aziende, sino al 30 giugno 2017.

<<Il passaggio dei contratti dalla Città metropolitana di Milano all’Agenzia di Bacino era una richiesta di Regione Lombardia a cui abbiamo adempiuto – dichiara Siria Trezzi, consigliera delegata alla Mobilità della Città metropolitana di Milano – . Ad aprile scorso, quando si è svolta l’ultimo incontro con i Comuni del nostro territorio, mancavano due milioni e ottocentomila euro circa che corrispondono a circa 1 milione 400mila bus km per anno. Soldi che la Regione Lombardia si era impegnata a dare come contributo ma che, ad oggi non risultano ancora destinati nonostante un Ordine del Giorno votato dai Consigli comunali di 49 Comuni del territorio che chiedevano e continuano a chiedere a Regione Lombardia la copertura di questa cifra che assomma allo 0,75% del bilancio del TPL regionale per l’anno in corso>>.

Continua Siria Trezzi:<<Nei vari confronti Regione Lombardia si è resa disponibile a reperire le risorse mancanti nell’assestamento del bilancio regionale -previsto per il 28 luglio prossimo- nell’ottica di non dover tagliare un servizio pubblico così importante. In attesa di risorse certe Città metropolitana di Milano ha proceduto ad una razionalizzazione del trasporti, così come da percorso condiviso nei mesi precedenti che dal 15 luglio al 30 agosto riguarderà i periodi di “morbida” salvaguardando il più possibile pendolari, lavoratori, studenti e le tratte in cui agisce solo ed esclusivamente il TPL su gomma>>.

<<Se Regione Lombardia non darà le risorse necessarie, a partire dal 1 settembre, i tagli del TPL cui l’Agenzia di Bacino sarà costretta saranno drammatici. Lavoratori, studenti, pendolari subiranno disagi nemmeno immaginabili oggi. Significherebbe “uccidere” il TPL interurbano proprio quando, invece, sarebbe giusto e facile prevedere e fare partire il tanto atteso “piano di bacino”>> conclude la consigliera delegata.

Nel 2016 e solo per il 2016, Regione Lombardia ha assegnato le risorse necessarie per garantire la copertura degli oneri contrattuali del TPL interurbano metropolitano; contestualmente la Regione ha imposto, fra le condizioni di utilizzo di tali risorse straordinarie, che si attuasse nel 2017 “un’adeguata riorganizzazione del servizio all’interno del bacino di riferimento”; con decreto del Sindaco metropolitano la Città metropolitana ha deciso di far proseguire il servizio interurbano di TPL nei mesi di maggio e giugno 2017 sulla base delle risorse messe a disposizione da Regione Lombardia prevedendo una riduzione del servizio per coprire una parte delle risorse mancanti, agendo in via prioritaria sul servizio festivo e si è dato corso a ciò con entrata in vigore dei nuovi servizi a far data dal 15 luglio 2017.

Nel dettaglio i tagli prevedono:

LOTTO 1: – riduzione del 50% del servizio offerto nella settimana di ferragosto;

LOTTO 3: – riduzione del 50% del servizio festivo offerto sulla linea Z301 Milano – Bergamo;

– riduzione del 50% del servizio offerto nella settimana di ferragosto;

LOTTO 4: – soppressione del servizio festivo sulle linee Z411 Melzo – S. Donato M3 e Z412 Paullo – S. Donato M3;

– riduzione del 50% del servizio festivo sulla linea Z420 Melegnano – S. Donato M3;

– riduzione del 50% del servizio offerto nella settimana di ferragosto;

LOTTO 5A: – soppressione del servizio festivo svolto con modalità a chiamata;

LOTTO 5B: – riduzione del 50% del servizio offerto nella settimana di ferragosto;

LOTTO 6: – soppressione del servizio festivo delle linee Z601 Legnano – M. Dorino M1

Z620 Magenta – M. Dorino M1;

– riduzione del 50% del servizio offerto nella settimana di ferragosto.

Annunci


Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: