Cinisello, il sindaco Trezzi chiede la collaborazione del presidente Aler Sala per assegnare le case alle persone bisognose e non alla criminalità

CINISELLO BALSAMO – L’operazione antidroga portata a termine nel quartiere Sant’Eusebio ha sollevato un vespaio di polemiche e di domande sulla situazione di degrado che regna in questa zona di Cinisello Balsamo. E’ come se di colpo la città si sia svegliata da un incubo che va avanti da anni durante i quali non si è potuto fare niente. Una ammissione di “colpa” che lo stesso sindaco Siria Trezzi ha fatto affidando il proprio pensiero ad un video.

In pratica il sindaco dopo l’intervento delle forze dell’ordine che hanno sgominato l’organizzazione con 32 arresti, ha chiesto collaborazione al presidente dell’Aler per assegnare le case alle persone veramente bisognose e non ad esponenti della criminalità. Trezzi chiede nuove modalità di assegnazione degli alloggi popolari perché non diventino luoghi di attività illegale. Ne parlerà con il Presidente di Aler, Mario Angelo Sala, la prossima settimana.

Il blitz non può oscurare l’attività delle tante realtà associative e i servizi presenti che operano per il bene della comunità” ha detto il sindaco. Ma forse è groppo tardi!

Annunci


Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: