La Tazzina di Caffè

   ®   “Anche la targhetta sulla porta…Adesso non ci sono più dubbi…Avanti con il governo della Sesto liberata…“. Così il neo assessore all’urbanistica, dopo aver postata la targhetta col suo nome, affissa sulla porta dell’ufficio comunale che lo ospita. Una affermazione carica di vanagloria, anche perchè di meriti effettivi  il nostro amministratore ne ha pochini.

Non è stato eletto consigliere: ha raccolto  la miseria  di 85 preferenze. E dopo tanto ciarlare, il suo partito ha dato un misero contributo del 2,3% alla vittoria di Di Stefano. La giusta dimensione delle cose, non è di casa dalle parti dell’assessore, la vanità la fa da padrone.

Oscar Wilde, stigmatizzando queste povere e vanitose creature, diceva: “Al momento di riempire il modulo del censimento ho dichiarato: età diciannove anni, professione genio, segni particolari il mio talento“.

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: