Il CAP rassicura i cittadini: nessun rischio di mancanza di acqua per tutta la provincia di Milano

 SESTO SAN GIOVANNIIl Consorzio acqua potabile che serve un bacino molto vasto della provincia di Milano e altre aree (Sesto rientra nella zona servita) ha fatto sapere che non si corre nessun rischio siccità. “Milano e provincia si trovano in una situazione fortunata non solo per la conformazione del territorio che permette il rifornimento idrico da profonde falde acquifere, ma anche perché negli anni sono stati fatti ottimi investimenti per garantire la fornitura e la qualità dell’acqua“.

Lo ha detto Alessandro Russo, il presidente di Cap, il gruppo che gestisce il servizio idrico integrato sul territorio della Città Metropolitana di Milano e in diversi comuni delle province di Monza e Brianza, Pavia, Varese, Como. Il rischio che i cittadini si ritrovino con i rubinetti a secco, secondo Cap, è molto limitato. A differenza di comuni come Roma, dove l’acqua viene rifornita con bacini idrici, quali laghi o fiumi, a Milano l’acqua viene prelevata da falde acquifere profonde anche fino a 100 metri. Falde che hanno tempi di ricarica molto lunghi e ci vorrebbero quindi anni prima che si creino situazioni critiche.

Annunci


Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: