Cologno, il caso dell’ex vicesindaco Lo Verso infiamma il Pd: la magistratura deve accertare se il sindaco Rocchi ha commesso un abuso di potere

Maria Lo Verso

 COLOGNO MONZESEIl Pd mette sotto accusa il sindaco Angelo Rocchi e chiede alla autorità giudiziaria di accertare se il primo cittadino ha compiuto un abuso di potere e l’ex vicesindaco Rosa Maria Lo Verso un falso in atto pubblico per avere svolto in contemporanea, per quattro mesi, il ruolo di assessore e vice sindaco di Cologno Monzese e presidente del collegio regionale dell’Arifil, della formazione scuola-lavoro. Tutto è venuto alla luce dopo che Maria Lo Verso ha dato le dimissioni a Cologno per accettare l’incarico di assessore al Bilancio a Monza, dove è stata scoperta” e messa sotto accusa. Ma ora si chiede conto anche dei mesi svolti a Cologno nella doppia veste di assessore e presidente.

“L’assessora al bilancio del comune di Monza, Rosy Lo Verso, gia’ vice sindaco di Cologno Monzese si dimette per incompatibilità dalla carica di presidente del collegio dei revisori dei conti dell’ ARIFIL, L’AZIENDA REGIONALE PER L’ISTRUZIONE FORMAZIONE E LAVORO – scrive Giovanni Cocciro, capogruppo del Pd di Cologno – . La Lo Verso non poteva fare l’assessora perchè era incompatibile per legge, in quanto ricopriva una carica amministrativa in una azienda pubblica, remunerata (18.000 euro all’anno). Per circa 4 mesi ha fatto il vice sindaco (con deleghe ai servizi sociali) a Cologno Monzese ben conoscendo la situazione della sua incompatibilità e soprattutto dichiarando il falso nel documento da lei redatto e sottoscritto sotto la sua responsabilità, il giorno dopo la nomina a vice sindaco, da parte del sindaco Rocchi di Cologno. In quel documento la Lo Verso dichiara sotto la sua responsabilità che nulla osta, non essendoci nessuna incompatibilità di sorta a ricoprire l’incarico di assessore nel comune di Cologno Monzese. Per 4 mesi ha percepito una doppia indennità di assessore e di presidente del collegio dei revisori dei conti, vietata dalla legge e dalle disposizioni regionali, dell’azienda in cui svolgeva la mansione di presidente”.

Una volta nominata assessore infatti, avrebbe dovuto immediatamente comunicare le sue dimissioni dall’azienda regionale ARIFL. Cosa che non ha fatto per tutta la durata del suo incarico a Cologno Monzese, e a Monza, dove qualche giorno fa era stata nominata assessora al bilancio, dimettendosi da vice sindaco a Cologno Monzese Tra le due poltrone la Lo Verso ha scelto quella di assessora. Infatti ora, dimettendosi dall’incarico, regionale, può svolgere il ruolo di assessora al bilancio nel comune di Monza. Non essendoci più, ora, nessuna incompatibilità di sorta. Se le cose a Monza ora si sono risolte, resta la questione di Cologno dove lei e’ stata “incaricata” dal sindaco Rocchi che l’Ha nominata senza aver svolto i dovuti controlli del caso. Nell’atto di nomina firmato dal sindaco- aggiunge Cocciro – il sindaco dichiara:” …Di dare atto che non sussistono a carico dell’assessore sopra nominato cause di inelegibilità ed incompatibilità“. Ora il sindaco dovrà spiegare bene, quali controlli ha lui effettuato, per dichiarare quanto affermato nel decreto di nomina, FIRMATO DI SUO PUGNO. Tra l’altro, solo il giorno dopo la nomina, la Lo Verso presenta una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà in cui dichiara sotto la sua responsabilità di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative, di incompatibilità ed inelegibilità. Una dichiarazione chiaramente “falsa”. Per tutte queste motivazioni il PD di Cologno, con il suo gruppo consiliare segnalerà alla Procura della Repubblica di Monza quanto accaduto a Cologno, per accertare se il sindaco abbia commesso il reato di” abuso di potere”, nominando un assessore senza i dovuti controlli del caso, obbligatori per legge, per la sua elegibilità, e di “falso in atto pubblico” da accertare a carico dell’assessora, viste le sue dichiarazioni “non veritiere” contenute nell’atto di notorietà da lei presentato”.

Annunci


Categorie:Attualità, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: