Cinisello, installati 150 posacenere sui pali della segnaletica e vicino ai tabaccai per mantenere la città pulita

   CINISELLO BALSAMO – Ora per i fumatori non ci sono più scuse: per contrastare il fenomeno di chi butta i mozziconi a terra sono arrivati in città anche i posacenere e i cestini portasigarette. Ben 150 posacenere in ghisa sono stati collocati sui pali dei cestini e su quelli della segnaletica verticale nei vari quartieri cittadini e questa settimana verrà ultimata la posa dei cestini dedicati esclusivamente ai mozziconi di sigaretta accanto ai tabaccai che hanno aderito alla campagna “Non mandare in fumo la buona educazione #bastamozziconiperterra” e che ne hanno fatto richiesta.

Una campagna promossa dal Comune di Cinisello Balsamo e da Nord Milano Ambiente che ha visto coinvolti 14 tabaccai cittadini, riconoscibili per la vetrofania apposta sulle loro vetrine, a cui sono stati forniti piccoli contenitori portatili da regalare ai clienti fumatori per buttare le sigarette una volta spente. Contenitori che nel giro di pochi giorni sono andati letteralmente a ruba.

Agli esercenti che hanno aderito va il nostro ringraziamento per la collaborazione alla diffusione della campagna, sensibilizzando i fumatori alla buona educazione. La pratica dei mozziconi buttati per terra è ancora troppo diffusa, sensibilizzare le persone al rispetto per l’ambiente diventa perciò fondamentale” hanno commentato l’assessore alle attività commerciali Andrea Catania e l’assessore all’ecologia Ivano Ruffa che, nelle scorse settimane, ha fatto loro visita posando per le foto che andranno a costituire una gallery sul sito del Comune.

L’Amministrazione comunale è da tempo impegnata nella promozione di iniziative volte a migliorare la pulizia della città. Solo lo scorso mese, infatti, sono stati posati 25 ulteriori cestini per la raccolta dei rifiuti nelle vie, nelle piazze e nei parchi della città, dotati di posacenere, nel rispetto della recente normativa sui mozziconi di sigarette (L. 221 del 28/12/2015) che prevede una sanzione per chi trasgredisce che va dai 300 euro. Tra le prossime azioni ci sarà anche l’introduzione di alcune aree smoke-free in città, dove non sarà consentito fumare sigarette e altri prodotti derivanti il tabacco.



Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: