La Tazzina di Caffè

  ®     E‘ iniziata a Sesto la corsa allo smantellamento delle politiche sociali? Dopo il tentativo fallito  per ora, di chiudere “Piccoli& Grandi, la Giunta  con una dichiarazione dell’assessore Pini, minaccia di recuperare  con l’aumento delle tariffe, lo sbilancio esistente nel settore dei nidi, che a fronte di un introito di 1,4 milioni presentano una spesa di 5,5 milioni.

Da sempre i nidi, nei comuni che li gestiscono, rappresentano una cospicua spesa sociale.  I costi per le famiglie sono già  molto alti, un adeguamento delle tariffe, come vorrebbe  portare avanti la titolare del  bilancio comunale, significherebbe  l’immediata chiusura. Si tratta di un servizio particolarmente sensibile dove la differenza, la fa la qualità e la qualità  costa.

Abbiamo l’impressione che i sestesi più che ad un’amministrazione si trovano a che fare con un gruppo di amministratori  di condominio. Le scelte sociali costano.  Si tratta di capire se si vuole proseguire sulla strada del welfare, oppure scegliere la strada dell’amministrazione che eroga solo i cosiddetti servizi indispensabili: cimitero, anagrafe, fognature. La differenza è  tutta qua. Forse un po’  di prudenza nell’utilizzo di fb e un più  corretto uso delle delibere non guasterebbe.

Per la serie: “Abbiamo sempre avuto un debole per i politici che dicono quello che pensano. Vorremmo che, ogni tanto, pensassero a quello che dicono“.

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: