La Tazzina di Caffè

     ®   Il sindaco Roberto Di Stefano e la sua maggioranza, sembrano più orientati a continuare a fare propaganda elettorale, piuttosto che avviare un processo di governo degno di questo nome. Usando il solito sistema dei post su Facebook, il neo sindaco e i suoi assessori, ad oggi, si sono caratterizzati per gli attacchi ai loro predecessori.  

Urlano contro il  malgoverno della passata amministrazione accusandola di  dissesto finanziario, forse senza rendersi conto di sfiorare… il ridicolo. Le cifre  degli stessi residui attivi e passivi,  da loro riportati nei  post, paradossalmente e senza nemmeno  che loro stessi, se ne rendano conto, dimostrano la solidità del bilancio.

Infatti la parte attiva (crediti) risulta essere una volta e mezzo quella passiva (debiti). Si tratta, come già  avvenuto in passato, di attivare la pratica del recupero crediti. Certo sarebbe stato meglio, molto meglio da parte dei vecchi amministratori,  aver attuato una pulizia degli stessi, riportandoli ad un andamento fisiologico;  tuttavia questo non impedisce all’attuale giunta di poterlo fare. È  già stato fatto in passato con successo, anche su sollecitazione dell’allora minoranza. Naturalmente bisogna esserne capaci a rendere attuabile quello che ora sembra “scandalo”.  

Per la serie:  “È difficile riconoscere un gatto nero in una stanza buia soprattutto  quando il gatto non c’è“.

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: