La Tazzina di Caffè

    ®   Se è  vero che l’attuale maggioranza che amministra Sesto, piuttosto che governare continua imperterrita ad agire e comportarsi da opposizione,  con gaffes  e cadute di stile, è altrettanto  vero  che il Pd, relegato all’opposizione non da segni di vita. Colpiti da un tremendo ko elettorale, i democratici sestesi non si sono ancora ripresi.

Appaiono come dei sonnambuli sui cornicioni, che tentano di muoversi senza meta in eterno pericolo, costretti a tornare sempre  al punto di partenza, senza essere riusciti ad avanzare  di un metro. Non sono stati in grado nemmeno di fare un’analisi della sconfitta. Eppure non ci voleva molto

Bastava riguardare il film degli ultimi cinque anni per capirlo,  e non c’era bisogno nemmeno del sonoro. Avanti così, con un un’organizzazione ai minimi storici, con minacce scissioniste, con un gruppo dirigente assolutamente inadeguato e  con una prospettiva di ricambio pari a zero almeno  nell’immediato.  Il rischio per il Pd è di stare all’opposizione per un bel po’. Vedremo.

Nel frattempo, se al posto di  comunicati inutili e illeggibili, i democratici iniziassero a fare seriamente l’opposizione non sarebbe male. Intanto continuano a guardare le stelle.

Per la serie: “Poveretto colui che per vedere le stelle, ha bisogno di una botta in testa“. (A. J. Lec)

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: