La Tazzina di Caffè

Come promesso in campagna elettorale dalla coalizione di centrodestra che ha sostenuto Roberto Di Stefano, questa sera in consiglio comunale è stata messa la parola fine sul progetto del centro culturale islamico da 2.400 mq di via Bernardo Luini, che l’ex giunta Chittò sostenne a spada tratta fino al 25 giugno. Ringraziamenti al Polo Civico che ha aiutato la destra a mantenere le promesse elettorali...”.

Così l’assessore all’Urbanistica  di Sesto. Una dichiarazione che in apparenza è un apprezzamento, ma  in realtà, rappresenta il de profundis, per il tanto sbandierato civismo di Gianpaolo Caponi.  L’assessore Antonio Lamiranda, con una furbesca operazione mediatica, arruola definitivamente nelle fila dell’ultradestra cittadina il cosiddetto Polo Civico, determinando la  sconfitta del vicesindaco, ormai ridotto a pura  comparsa su un proscenio, dove a farla da padrone e recitare le parti più importanti sono altri.

Edoardo Galeano, giornalista e scrittore uruguagio, ad una precisa domanda sull’essere e sul pensare di essere , rispose: “Come tutti gli uruguagi, avrei voluto essere un calciatore. Giocavo benissimo, ero un fenomeno, ma soltanto di notte, mentre dormivo. Durante il giorno ero il peggior scarpone che sia comparso nei campetti del mio paese“. 

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: