Calcio, la partita Seregno-Pro Sesto vietata ai residenti della Provincia di Milano per inagibilità dello stadio

      SESTO SAN GIOVANNILa Pro Sesto domenica dovrà giocare la partita sul campo del Seregno senza tifosi al seguito. La decisione, inaspettata, è stata diramata dalla prefettura di Monza e Brianza per l’inagibilità del settore riservato agli ospiti dello stadio Ferruccio, dopo che i responsabili del Comune hanno garantito che è agibile solo la tribuna centrale dove possono accedere i tifosi locali. In questo modo è fatto divieto di entrare nello stadio solo ai tifosi della Pro Sesto.

Abbiamo ritenuto di adottare questo provvedimento – si legge nella nota diffusa dalla Prefettura – al fine di garantire il regolare svolgimento della partita e prevenire le connesse occasioni di rischio considerato che il Comune di Seregno, per mancanza delle condizioni di sicurezza, ha concesso l’autorizzazione all’apertura esclusivamente della tribuna centrale dello stadio. Lo stesso comune  ha invece negato l’utilizzo del settore ospiti. Pertanto non potranno essere venduti i biglietti ai residenti della Provincia di Milano. I residenti nella provincia di Monza e della Brianza potranno regolarmente acquistare i tagliandi”.

La partita è molto attesa perchè la Pro Sesto dopo quattro vittorie consecutive vuole mantenere l’imbattibilità che è valsa il rilancio in alta classifica, mentre il Seregno non attraversa un buon momento. La decisione della prefettura è stata accolta come una doccia fredda tra i tifosi sestesi.



Categorie:Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: