I bambini e la malattia, costruire un dialogo attraverso le narrazioni: serata-dibattito giovedì alle 21 a Ornago

   MONZA I bambini spesso si curano più con il dialogo che con le medicine. Un risultato a cui sono giunti esperti pediatri e psicologi che da anni seguono centinaia di bambini colpiti da malattie varie. Alcune di queste esperienze sono state raccontate nel libro “Parole che curano“, un volume che aiuta i genitori che si trovano ad affrontare situazioni analoghe a quelle raccontate nel libro. “I bambini e la malattia, costruire un dialogo attraverso le narrazioni” è il titolo della serata che si terrà a Ornago, al Centro socio-culturale di via Carlo Porta, il 23 novembre alle ore 21.00, con il patrocinio del Comune di Ornago,  dove intervengono gli autori del libro ed altri esperti.

Il dibattito vede la presenza di Gabriella Marson, Assessore alle Politiche sociali, Familiari e delle Pari Opportunità di Ornago; Luisa Rota, responsabile di Mondo famiglia Style, un movimento che si occupa delle problematiche infantili. Introduzione alla serata di Maurizio Fossati che con Franca Parizzi, è coautore del libro “Parole che curano“.

Come e perché del libro anche attraverso l’intervento di Giuseppe Masera, già direttore della clinica Pediatrica dell’Ospedale San Gerardo di Monza sul tema “La relazione con il bambino è sempre molto delicata e coinvolgente ….”. A seguire “Il bambino in ospedale” con Momcilo Jankovic, già responsabile del Day Hospital di Ematologia Pediatrica dell’Ospedale San Gerardo di Monza. Altro intervento sul tema “Ascoltare i bambini per curare meglio” con la gradita partecipazione di Luigi Bazzoli, giornalista, già portavoce del Ministro Umberto Veronesi.



Categorie:Attualità, Cultura, Sanità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: