Sesto, sciopero e assemblea dei dipendenti comunali contro il taglio del premio di produttività: voto all’unanimità

    SESTO SAN GIOVANNII dipendenti comunali si ribellano alle decisioni della Giunta di centrodestra di Roberto Di Stefano e votano all’unanimità (pochi astenuti) contro il taglio del premio di produttività. Una telenovela partita subito dopo le vacanze e che ora sta per essere portata a termine nella seduta del consiglio di questa sera, volutamente rinviato martedì quando si è trattato di votare il bilancio di previsione. Infatti nel bilancio si dovrà tenere conto della cifra da destinare ai lavoratori così come era stato già deciso con uno stanziamento di 1,2 milioni di euro. La Giunta inizialmente aveva preso la decisione di eliminare totalmente i soldi, poi di fronte alle rimostranze dei dipendenti e i sindacati di categoria si è avviata una trattativa dove la Giunta ha cercato di rimediare prima portando a 600mila euro la disponibilità, poi a 900. Ma nell’assemblea di questa mattina i lavoratori hanno detto chiaramente che non si dovrà toccare un centesimo o scattano gli scioperi.

La Giunta Di Stefano, quindi, questa sera sarà messa alla prova e non si tratta di una decisione facile sia sul piano politico (troppe posizioni in poco tempo) che su quello finanziario visto che c’è bisogno di soldi per mantenere i servizi essenziali. L’assemblea, dove c’erano circa 350 dipendenti, ha espresso chiaramente la posizione: il premio intero non si tocca perchè riguarda le cose fatte e non il futuro. Ora la parola passa alla maggioranza nel consiglio comunale di stasera.



Categorie:Attualità, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: