Sesto, pubblicate le motivazioni dell’assoluzione di Penati dal Sistema Sesto anche in appello

Filippo Penati

    SESTO SAN GIOVANNI – Filippo Penati era stato assolto in appello a Milano, dopo la stessa sentenza di Monza. Ora sono state pubblicate le motivazioni della sentenza che “puliscono” il comportamento dell’ex sindaco ed ex presidente della Provincia in maniera definitiva. Il commento dell’interessato, dopo avere letto le motivazioni, è sgtato: “Dopo l’assoluzione della Corte dei Conti per l’acquisto delle azioni Serravalle. Dopo la lettera di scuse dell’allora sindaco di Milano Gabriele Albertini in cui ha ammesso di essersi sbagliato ad accusarmi. Dopo l’assoluzione in primo grado a Monza, per non aver commesso il fatto, dalle accuse di corruzione e finanziamento illecito ai partiti. E dopo l’assoluzione in appello dello scorso settembre oggi, i giudici della seconda sezione della Corte d’Appello di Milano, hanno depositato le motivazioni in cui confermano integralmente le motivazioni dei giudici monzesi di primo grado. Dopo, dopo, dopo…….dopo sei anni e mezzo”.

Filippo Penati visibilmente soddisfatto di questo risultato aggiunge: “C’è la conferma di quanto mi aspettavo fin dall’inizio e che ho sempre sostenuto: non ho mai ricevuto soldi in cambio di favori e gli atti che ho compiuto come amministratore sono stati tutti finalizzati all’interesse pubblico. Esprimo grande soddisfazione perchè le motivazioni della sentenza d’appello confermano in modo chiaro e inequivocabile la mia estraneità al sistema Sesto e confermano le motivazioni della sentenza di primo grado. I giudici della corte d’appello hanno confermato che non c’è stato da parte mia nessun atto contrario ai miei doveri e all’interesse pubblico. Tutte le ricerche sui conti correnti miei e dei miei familiari, con rogatorie anche all’estero, hanno dimostrato che non è stato versato alcun centesimo in modo illecito sui miei conti che non fosse provento della mia attività lavorativa”.



Categorie:Attualità, Giudiziaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: