Cinisello, i dissidenti del Pd escono allo scoperto e fondano Alternativa Civica contro il sindaco uscente Trezzi

 CINISELLO BALSAMOIl Pd di Cinisello Balsamo è impegnato con tutte le proprie forze per emulare …Sesto San giovanni e consegnare la città al centrodestra. Infatti una sessantina di iscritti si sono autosospesi dal partito per protestare contro la mancata decisione delle primarie per scegliere il candidato sindaco, che allo stato attuale è quello uscente Siria Trezzi per le prossime elezioni di giugno. Ma quelli che non ci stanno hanno deciso di passare dalle parole ai fatti ed ora hanno costituito Alternativa Civica, con un suo programma. Sul piano puramente politico un altro colpo alla sinistra che avrà di che sudare per non perdere il controllo dell’Amministrazione comunale. Quindi anche Cinisello prosegue sulla linea nazionale: piuttosto che riconoscere i propri errori e andare incontro ai bisogni dei cittadini si prosegue con le lotte interne che riducono sempre più la percentuale di voti alla sinistra Pd.

Carmelo Vitale, uno dei responsabili della nuova formazione scrive: “Nasce la lista “Alternativa Civica per Cinisello Balsamo”. Una forza politica locale costituita da cittadini che hanno a cuore il destino di Cinisello Balsamo e si vogliono impegnare per fermarne il declino. Alcuni passaggi del programma politico amministrativo della Lista “Alternativa Civica per Cinisello Balsamo”: «E’ venuto il tempo di liberare le numerose energie civiche, per ricostruire una nuova classe di amministratori pubblici, senza supponenze e senza rendite di posizione, senza i legacci indotti da dinamiche interne ai partiti, ma con la volontà di affrontare e proporre soluzioni condivise ai problemi concreti dei cittadini».

«Assumiamo l’impegno a far contare di più i cittadini, a coinvolgerli nella scelta dei rappresentanti politici, a condividere i progetti rilevanti per la comunità, per il suo “Rinascimento”». «Favorendo i progetti che portano benessere e ricchezza anzichè quelli che generano ulteriori problemi e povertà; affrontando prioritariamente problemi come quelli della viabilità, dei trasporti, dell’ambiente, del lavoro e della formazione professionale, della manutenzione del patrimonio pubblico e delle innovazioni nei servizi per renderli più aderenti alle esigenze dei cittadini».

Giuseppe Sacco, ex assessore è il presidente; Luigi Marsiglia vice presidente; Carmelo Vitale segretario; Vincenzo Caruso tesoriere; Elena Casanova presidente dei garanti. La sede della nuova formazione si trova in via Ugo Bassi 12, a Cinisello Balsamo.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: