Sesto, l’Sos festeggia i 42 anni di volontariato con numeri record d’interventi di aiuto verso le persone: grazie

   SESTO SAN GIOVANNI – Sono passati 42 anni da quando si mossero i primi timidi passi dalla sede di viale Matteotti. Oggi l’Sos è una realtà importante e necessaria nel settore del soccorso persone. E l’attività dello scorso anno lo dimostra con i numeri. Quindi un grazie grande-grande a questa realtà fatta di 123 volontari e 9 dipendenti. 


La vita di tutti noi è fatta di numeri, dietro i quali si nascondono significati molto più grandi. Possiamo fermarci lì,
guardare quelle cifre e prenderle così come sono, oppure possiamo fare un passo in più e capirne il valore.
Se ci fermiamo al primo livello ad esempio i 6.600 servizi che l’SOS di Sesto San Giovanni ha portato a termine nel 2017 non sono altro che dei segni matematici messi lì così. Se facciamo invece quello sforzo in più ci rendiamo conto che lì dietro ci sono persone, 123 volontari e 9 dipendenti per la precisione, ma non solo. Ci sono le loro famiglie, ci sono mogli e mariti che accettano di passare domeniche separati perché capiscono l’importanza di un impegno di questo genere.

Ci sono le feste passate sull’ambulanza invece che a casa, ci sono i risvegli alle 6 di sabato mattina per andare in
associazione a fare turno. Le ambulanze dell’associazione hanno percorso 73.000 km, per dare un’idea si tratta di fare dalla vetta d’Italia a Lampedusa 56 volte, come dire Milano-Bologna ogni giorno. Anche in questo caso, non ci sono solo i chilometri collezionati giorno per giorno in un tale dato, ci sono gli autisti che portano il mezzo a destinazione, ci sono le paure, le attese di chi attende l’arrivo dell’ambulanza. Non è tutto qua però, l’associazione, presente sul territorio sestese dal 1976, si è impegnata nel rendere sicure le manifestazioni sportive e gli eventi della città, presenziando a oltre 30 di questi, pronta a intervenire in caso di necessità e facendo sì che i partecipanti si potessero godere l’attività senza l’ombra di una preoccupazione.

Non da ultimo sono 200 i trasporti sanitari semplici effettuati, che consistono nell’accompagnamento di anziani, disabili o persone non autosufficienti presso strutture sanitarie per visite, ricoveri, medicazioni. Queste sono le cifre di un 2017 ancora una volta all’insegna della solidarietà e dell’impegno verso i cittadini. Da gennaio ad oggi, cioè da quando l’associazione ha iniziato questo nuovo servizio, 24 sono stati gli interventi di accompagnamento della guardia medica. Il 2018 è appena iniziato, ma si prospettano altri numeri, se di numeri si può parlare, pieni di quella passione e di quella dedizione che ognuno di quei 123 volontari e 9 dipendenti mette in ogni suo gesto. (Sos Sesto San Giovanni)

Annunci


Categorie:Attualità, Sanità

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: