La Tazzina di Caffè

   ®  La maggioranza di centrodestra che amministra il comune di Sesto si è presentata in consiglio comunale per discutere dell’avvio del procedimento del predissesto senza nessuna relazione. Una cosa mai successa, che rappresenta fedelmente la qualità di chi ci amministra.

Una scelta che denota improvvisazione ma anche scarsa fiducia verso gli stessi consiglieri comunali che sostengono Di Stefano e la sua giunta. Ne esce a pezzi il consigliere Vincelli, presidente della prima Commissione consiliare, a cui non è stato riconosciuto il diritto ad illustrare la scelta della maggioranza.

La sciatteria mostrata da alcuni amministratori, che non hanno sentito l’obbligo di assistere al dibattito abbandonando l’aula, è un’ulteriore ferita alla massima assemblea cittadina. Lo diciamo per il valore istituzionale, ma anche per la responsabilità degli stessi consiglieri, gli unici a cui spettano le decisioni finali. Preoccupa la passività con cui hanno accettato questa umiliazione. D’altronde bisogna pur vivere.

Per la serie: Vivere è diventato un esercizio burocratico. (E.F.)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: