La Tazzina di Caffè

   ®    Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto, ha scritto alla questura per avere il via libera all’assegnazione di Spazio Arte a Casa Pound per un’iniziativa politica. Dietro la forma si cela la sostanza. La decisione politica i nostri amministratori l’hanno già presa anche se la vogliono scaricare su altri.

E’ una scelta in netto contrasto con gli umori, il sentire e soprattutto la storia della città. E’ un si vanamente annacquato, difeso malamente e goffamente da alcune assessore. E’ un fatto grave che rischia di alzare il clima di tensione e compromettere per il futuro ogni possibilità di dialogo e di civile convivenza tra le forze politiche, sociali, associative culturali della città.

Ciò che non fa veramente difetto a questa giunta è il “pensiero profondo” e la prosopopea. Ne sono dotati in abbondanza. Hanno imparato ad usare termini come scartavetramento, io ipertrofico, mistificatori e soprattutto: “é colpa della Chittò“. Sono dei veri fenomeni, soprattutto determinati e coraggiosi.

Per la serie: “Il coraggio non mi manca. E’ la paura che mi frega”.  (Totò)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: