Sesto, è scontro frontale tra la giunta Di Stefano e Area Sud incaricata della raccolta rifiuti

   SESTO SAN GIOVANNI Una denuncia per diffamazione per le dichiarazioni fatte dai responsabili di Area Sud e il sollecito di svolgere bene il lavoro per cui sono pagati prima di incorrere in provvedimenti più drastici. Inoltre la smentita di pagare tardi i compensi dovuti alle fatture della società presi a pretesto per svolgere male il lavoro di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, diventato il problema attuale della città.

Il sindaco Roberto Di Stefano vuole uscire dall’equivoco del rapporto esistente tra Comune e Area Sud per non giustificare il malfunzionamento del servizio, visto che alcune dichiarazioni della società hanno fatto pensare che ciò avverrebbe per i pagamenti in ritardo delle fatture. La reazione del primo cittadino è stata immediata, passando alle contraccuse: “Le dichiarazioni di Area Sud sono sconcertanti sia nei contenuti che nella forma. Ribadiamo che i pagamenti ad Area Sud vengono costantemente erogati alla banca, avendo loro ceduto il credito, nelle modalità e nei termini corretti. L’ultima fattura è stata pagata il 15 novembre. Risulta quindi assurdo che Area Sud giustifichi i suoi gravi problemi economici, dovuti esclusivamente a proprie responsabilità, legandoli a eventuali piccoli ritardi nei pagamenti”, ha detto Di Stefano.

Il sindaco non manca di prendersela anche con il Pd, com’è oramai sua abitudine. “Fa anche sorridere che la presa di posizione di Area Sud sia sovrapponibile alle dichiarazioni polemiche del Pd sestese. E’ evidente che di fronte a responsabilità chiare, Area Sud non abbia trovato di meglio di fare copia e incolla dei comunicati stampa del Pd. Area Sud non è in grado di offrire un servizio adeguato e ha evidenti problemi di cassa. Mi chiedo perché non ponga immediatamente un problema ai soci della società chiedendo una ricapitalizzazione. Perché non va a chiedere soldi ai Comuni soci? Proprio in questi giorni abbiamo inoltre letto, su un noto giornale nazionale, che il presidente del consiglio di amministrazione di Area Sud, società a maggioranza pubblica (Corsico, Pieve Emanuele, Locate Triulzi, Cesano Boscone), è un postino che a sua volta era stato preceduto da un maestro di ginnastica. Non ci sorprende dunque che questa società abbia ‘delle prospettive pessime’ e ‘le casse vuote’ se viene gestita in questo modo con nomine strampalate e gestioni sconsiderate a causa di scelte assurde di amministrazioni Pd (come quella di Rozzano). Purtroppo anche in questo caso siamo costretti a subire i danni provocati dal Pd, sia a Sesto San Giovanni che in altri comuni dell’hinterland”.



Categorie:Attualità

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: