La Tazzina di Caffè

     ®  Si era presentata come paladina della democrazia partecipata e in un colpo solo è riuscita a distruggerla e normalizzarla. Per anni si era impegnata nel comitato mense, criticando fortemente le rette ritenute troppo alte.

Non solo: si era fatta paladina delle rimostranze di chi riteneva l’allora forma di pagamento offensivo e coercitivo  e adesso che è assessore fa approvare dal consiglio comunale una delibera che prevede che se non sei in regola con i pagamenti non solo viene sospesa l’erogazione della mensa al bambino, ma la scure colpisce anche eventuali altri figli che frequentano la scuola dell’obbligo.

Una normalizzazione di regime, di questo si tratta. Ormai la presenza dell’assessore Roberta Pizzochera, ex civica non eletta, ex liberale e ex olivettiana, serve al sindaco e alla sua giunta di centrodestra per la distruzione della democrazia e del welfare cittadino. Ha fatto benissimo la consigliera Monica Chittò nel suo intenso intervento a sottolinearlo. La sua presenza in Giunta rappresenta la sintesi della disfatta del civismo e della prepotenza  di una destra priva di spessore.

Per la serie: “Sono liberale …ma dopo di lei“.



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: