CHIAROscuro / Clima surreale ma accuse vere del sindaco Di Stefano che se la prende con tutti

   Quando mi sono messo davanti al foglio bianco per scrivere questo “pezzo” mi sono trovato in seria difficoltà; già il tema del predissesto è di per sé complesso ma ancora di più è necessaria la capacità di trasmettere quello che è la situazione del Consiglio Comunale della nostra città.
La seduta di ieri sera è iniziata in un clima surreale, più di 60 minuti d’intervento del Sindaco dove mentre presentava suo “figlio” politico, il piano di rientro, si è scagliato contro tutti: contro una dirigente senza che essa avesse diritto di replica (inaudito), contro i revisori dei conti accusandoli di scrivere cose apposta per permettere al Partito Democratico di fare post sui social (vergognoso).
Ovviamente, non mi sono dimenticato, Di Stefano si è scagliato principalmente contro il gruppo del PD colpevole di non essersi (ancora) dimesso, un atteggiamento molto in linea con chi apprezza ospitare Casapound. Non è chi vince le elezioni a decidere in termini di rappresentanza signor Sindaco, glielo ricordo.
Dagli spalti ricolmi come nelle grandi occasioni partivano rumorosi applausi ad ogni “battutina simpatica” di Di Stefano, applausi non fermati da un oramai sempre più eclissato Presidente Fiorino. Una vergogna, una prevaricazione continua del Consiglio Comunale che solo le minacce del consigliere Vincelli potevano ulteriormente svilire, un’istituzione che è vissuta come un fastidioso obbligo da parte della maggioranza. 
Menzione speciale: Nicoletta Pini, assessore al Bilancio, a differenza di ieri sera almeno in questo articolo si fa vedere. Assenza rumorosa. 
Ora volete che vi parli di come il piano pesi sui sestesi più poveri?
Ernesto Guido Gatti


Categorie:Attualità, Politica

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: