POLEMICHE DI PALAZZO / L’ultima seduta del consiglio comunale sul rientro del debito è finita nello scontro

Il sindaco Di Stefano.

    SESTO SAN GIOVANNILa seduta del consiglio comunale di mercoledì convocata per approvare il piano di rientro del debito di bilancio è finita malamente, con polemiche, grida, minacce e offese tra consiglieri e esponenti della maggioranza. Un clima preoccupante che non si era mai visto nel palazzo municipale di Sesto San Giovanni. Una dialettica politica che va oltre le regole e crea allarmismo per la stessa democrazia che regola il confronto a volte aspro ma rispettoso e corretto dei ruoli e delle persone. Tutto questo è venuto a mancare nella seduta e gli interventi dei vari esponenti ne sono una chiara testimonianza.

Al momento di votare il piano di rientro, documento che i consiglieri hanno potuto visionare solo qualche ora prima dell’assemblea, tutta l’opposizione è uscita dall’aula e il piano è stato votato dalla sola maggioranza. Non è un segnale positivo per una situazione così grave qual è lo stato economico della città ed i provvedimenti che saranno adottati per uscire dalla crisi. Il sindaco Roberto Di Stefano, coerente con la sua linea dura, ha illustrato il piano al posto dell’assessore Nicoletta Pini (sempre più fantasma di questa giunta) criticando anche i revisori dei conti. Lo ha fatto a modo suo, con il solito messaggio su facebook.

Voltiamo pagina dopo i disastri del Pd, scrive Di Stefano e aggiunge: “Approvato dal Consiglio Comunale il piano di rientro: evitiamo il dissesto dell’ente e salvaguardiamo anche questa volta la città dai disastri del Pd (complessivamente ci hanno lasciato una voragine -> 21 milioni di buco di bilancio, 4.8 di debiti fuori bilancio e 14 di debiti verso fornitori). Ringrazio la maggioranza per aver votato compatta questo piano per uscire da questo momento molto difficile. Ora andiamo avanti, con serietà e fiducia, per portare avanti i nostri progetti. Per una Sesto migliore, capace di risollevarsi dai danni lasciati in eredità dalla sinistra. Si apre un nuovo capitolo”.



Categorie:Attualità, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: