La Tazzina di Caffè

    ®   Assente alla manifestazione al parco Nord, il sindaco Roberto Di Stefano instancabile seriale su Fb non ha trovato il tempo di profferire parola in occasione della celebrazione della Giornata della Memoria. In compenso ha postato il solito selfie  che lo ritrae col cappello piumato dei bersaglieri in testa. Una brutta parodia di Totò nel film “Gli Onorevoli”.

Alla celebrazione istituzionale al monumento del deportato, la città di Sesto era rappresentata dall’assessore Alessandra Magro, dal Presidente e dai vicepresidenti del consiglio Comunale e da alcuni consiglieri tra cui l’immarcescibile Tullio Attanasio, che preso dalla foga non ha lesinato di applaudire Peppino Valota, presidente dell’Aned che ha duramente criticato la giunta di Sesto per la concessione di Spazio Arte a Casa Pound, tanto da beccarsi le ira dell’assessore Magro.

Naturalmente, lui non ha capito il perchè. Straordinario, simpatico e geniale.

Per la serie: “Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso“. (E. F.)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: