La Tazzina di Caffè

®   A Sesto, in via Mazzini, dove un cantiere aperto mesi fa ha battuto tutti i record di ritardo dei lavori pubblici, l’attuale manto stradale ripristinato sembra essere la gobba di cammelli sdraiati. Basta attraversare quel tratto di strada per rendersi conto della sciatteria nell’esecuzione dei lavori. Del controllo nemmeno l’ombra.

Impegnati come sono ad esaltarsi sui social sulla loro efficienza (sic), i nostri amministratori inciampano sulle banalità. Non c’è lavoro pubblico che non accumuli ritardi, addirittura alcuni, come è il caso di via Campestre 250 (case comunali), malgrado un cartello che indica l’inizio lavori alla data del 19 settembre 2018, dei lavori non c’è nemmeno l’ombra.

Resta solo il cartello. Non male per la pubblicità! Si sa che la pubblicità è l’anima del commercio; in questo caso non c’è anima e ci sono solo chiacchiere al vento.

Per la serie: “La verità non è all’ordine del giorno“.(Generale George Patton)

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: